Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Php in locale su Windows

Php in locale su Windows


Quali sono gli strumenti necessari per testare Php in locale?

Personalmente ho sempre ritenuto che la cosa migliore, per imparare nuovi linguaggi di programmazione, non sia tanto lo studio di un libro quanto una massiccia dose di pratica.
Di sicuro un buon testo è fondamentale per comprendere le basi di ciò che stiamo trattando ma nessun autore sarà mai in grado di descrivere, astrattamente, tutti i possibili problemi che incontreremo durante la costruzione di un sito…problemi che possono essere risolti solamente con l'allenamento "sul campo".
In questo contesto possiamo dire che alcuni linguaggi non richiedono particolari strumenti per essere testati: javascript, ad esempio, ha bisogno solamente del caro notepad e di un browser non troppo vecchio; in altri casi, però, la situazione è differente: PHP oppure ASP necessitano di alcuni componenti da installare sul proprio pc per essere provati in locale.
Naturalmente, avendo a disposizione un servizio di hosting adeguato, potremmo anche utilizzare lo spazio remoto per i test ma di sicuro andremmo incontro ad alcuni problemi:

  • una bolletta telefonica da far rabbrividire anche il Sultano del Brunei (in questo caso si potrebbe risolvere con una linea adsl)
  • tempi esageratamente lunghi (ogni volta che abbiamo modificato un file dobbiamo fare l'upload sul server con un programma FTP e non è detto che le connessioni siano sempre veloci).

Per uscire indenni da questa situazione, apparentemente critica, basterà "trasformare" il pc di casa in un piccolo server molto simile a quello che ospita le nostre pagine online.

Dato che ogni linguaggio è diverso da altri, ci sono quindi componenti specifici, in questa guida tratteremo, esclusivamente, l'installazione del modulo Php e degli accessori per il suo funzionamento su sistema operativo Windows.
Nel caso non abbiate ancora compreso cosa sia o a cosa serva Php vi invito a consultare le FAQ di questo sito per poter capire, anche se superficialmente, di cosa stiamo parlando.

Torniamo a noi: dicevamo dei componenti…ma quali componenti?
Facciamo una brevissima premessa: il linguaggio Php, per poter funzionare, ha bisogno innanzitutto del relativo "pacchetto" contenente i sorgenti che interpretano il codice; abbiamo anche bisogno di un webserver su cui far "girare" il Php; un webserver non è altro che un software capace di gestire tutte le connessioni ad un determinato computer ed inoltre si fa carico di "restituire", al visitatore, la pagina .php richiesta in formato html (così che possa essere "letta" dal nostro browser).
I webserver che si possono utilizzare sono più di uno, ma noi installeremo Apache che ormai, per uso didattico su Windows, ha raggiunto un buon livello di affidabilità anche se era stato concepito per sistemi UNIX/LINUX (una curiosità: Apache è il webserver più diffuso della rete, non costa nulla ed è amatissimo da tutti gli estimatori dell'Open Source).
Ultimo componente di cui avremo bisogno è un database per testare gli script più avanzati; pensate ad un database come ad un grande archivio virtuale in cui, tramite Php, possiamo immagazzinare tutti i tipi di dati possibile per poi richiamarli in qualsiasi momento. Nel nostro caso utilizzeremo Mysql: stabile, veloce e potente.

Perfetto…abbiamo elencato quelli che io definisco "i magnifici 3"; come già detto ci sarebbero altre possibili configurazioni ma vi assicuro che Apache + Php + Mysql è veramente un'ottima "squadra" di lavoro.

Pagina: [1] 2 3 4 5 6 7

link sponsorizzati

Consiglialo su Facebook

Scrivi un commento

Commenti totali: 5


  1. 6 un GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

    Mi piacerebbe urlarlo ancora più forte…ma sveglio i miei vicini ke dormono!!!!

    Se è possibile vorrei risolvere un piccolo problema che mi è giunto…se riesci ad entrare nella mia home page http://www.glacis.altervista.org potrai notare un portale scritto interamente in php installante online. Il mio problema è che non riesco ad interagire con l'index.php, perkè in locale detto file è vuoto di grafica, mentra fa riferiferimento con dei refresh ad altri file presenti nelle svariate cartelle!Online invece ho la possibilità di visualizzare l'html che pero' in locale nn riesco a trovare da nessuna parte…io dovrei aggiungere semplicemente una tabella e un bannerino nel suddetto index.php! Non riesco a trovare la soluzione

    RINGRAZIO

  2. è la PRIMA VOLTA che trovo una guida online che in 7 pagine apre il mondo del server in locale..chiara, pulita, semplice..ma soprattutto FUNZIONA!! tutte4 le altre guide che ho letto o non funzionava, o non scaricavi il software giusto, o si perdevano in variabili tra globali e server scripts..veramente un GRANDE!!

  3. grazie troppo buoni

  4. sensazionale!
    chiarezza di idee e di linguaggio, veramente un ottimo articolo, un piacere leggerlo.
    bravo bagai.

  5. Ho un problema, dopo che installo Apache e php, dopo aver modificato il file httpd.conf inserendo "LoadModule php4_module c:/programmi/php/sapi/php4apache.dll" e "AddModule mod_php4.c" negli appositi spazi mi da un errore che non riesco a risolvere ovvero:
    Credo che sia nel caricamento del modulo php4…giusto?Come posso risolverlo??
    grazie 1000

Lascia un Commento

Iscriviti alle discussione senza commentare

link sponsorizzati

Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Pagina renderizzata in soli 0,188 secondi dopo aver eseguito ben 61 query. Wordpress... prestazioni da urlo!