Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Diamo a Tomas quel che è di Tomas...

Diamo a Tomas quel che è di Tomas…


Finalmente giustizia è fatta! A Tomas Milian vengono riconosciuti i meriti di una grande carriera.

In qualità di amante del trash non posso che gioire di un evento simile… finalmente qualcuno si sta accorgendo di noi!!

Riporto integralmente l'articolo tratto dal Corriere della Sera:

«Er Monnezza» finisce sulla Treccani

ROMA – Non ha mai vinto né vincerà mai un Oscar ma «Er Monnezza» è uno di quei filoni dei B-movies all'italiana che ha fatto la storia del cinema di casa nostra. A mesi dovrebbe uscire nelle sale il remake con Claudio Amendola. Intanto a dare a «Er Monnezza» ciò che i tanti fans gli tributano da anni su Internet nelle decine di siti a lui dedicati è la prestigiosa enciclopedia Treccani che ha inserito il super-coatto ante-litteram nel nuovo volume dell'Enciclopedia del Cinema diretta da Enzo Siciliano. L'attore che l'ha interpretato, Tomas Milian, ha fatto la sua comparsa nel quarto tomo (Mar-Sh). «Dopo essere stato Cuchillo, eroe terzomondista nei western politici di Sergio Sollima, Milian è diventato tra gli anni Settanta e Ottanta un'icona del cinema popolare italiano con i modi spicci e il parlare trucido del personaggio del Monnezza, protagonista di undici film di grande successo», si legge nella Treccani.
ER MONNEZZA – L'esordio cinematografico di «Er Monnezza» è datato 1976. Parlantina sciolta (anche troppo), profilo da Che Guevara de' noantri, Milian compare per la prima volta nelle vesti del personaggio destinato a dargli enorme popolarità nel film «Il trucido e lo sbirro» di Lenzi. Il trucido è ovviamente lui, Sergio Marrazzi detto er Monnezza, un insolito ladro nemico della violenza. La voce è di Ferruccio Amendola. Come sottolinea la Treccani, «Milian ha poi progressivamente trasformato il personaggio, il cui soprannome è passato al commissario Nico Giraldi dei film girati con Bruno Corbucci, conoscendo un crescente favore di pubblico che si è trasformato nel tempo in autentico fanatismo».

A quando un degno tributo per Maurizio Merli?

Saibal "il trash è per molti ma non per tutti" Forti

link sponsorizzati

Consiglialo su Facebook

Scrivi un commento

Commenti totali: 2


  1. …e bravo il Lorenzino, hai fatto un bel compitino sul monnezza, si, vedi, anch'io lo chiamo monnezza, ma insomma, è per farsi capire no ?
    Il mio rimprovero è uno:
    Perchìè non utilizzi gli assi che hai nella manica?
    C'hai dei possibili aneddoti relativial fatti che Tomas viveva nel tuo palazzo, nonchè eri l'inseparabile amico estivo di Rocky Giraldi, e non lo accenni neanche?
    Le cose personali funzionanao sempre.
    …e poi a conclusione di questi articoli manca il commento al film di Vanzina….
    Che è meglio per te che sia negativo sennò ti mando un virus!
    Ora ho un a proposta per te, ma te la inoltro da qualche altra parte.
    paco

  2. hai ragione… dovrei dire un sacco di altre cose. anche di quando mi facevi i dispetti da piccolo

    se vuoi posso farti un'intervista per il tuo libro. mica vorrai fartela da solo?

    Il commento sul film dei vanzina non l'ho messo perchè mi faceva talmente schifo che non avevo nulla da dire… fai tu…

Lascia un Commento

Iscriviti alle discussione senza commentare

Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Pagina renderizzata in soli 0,626 secondi dopo aver eseguito ben 74 query. Wordpress... prestazioni da urlo!