Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Rivisitazione della tecnica honeypot per moduli antispam senza captcha - UPDATE

Rivisitazione della tecnica “honeypot” per moduli antispam senza captcha – UPDATE


Questo tutorial propone un’alternativa all’utilizzo dei captcha per prevenire lo spam dei software automatici.
La tecnica “honeypot” (barattolo di miele), rivista e corretta in diversi aspetti, è conosciuta da tempo ma spesso viene poco considerata. Non si garantisce l’eliminazione totale dei messaggi indesiderati – traguardo impossibile vista l’esistenza degli spammer umani – ma in determinati contesti e situazioni si possono raggiungere ottimi risultati.

L’esperimento vuole essere un tentativo di andare incontro agli utenti senza obbligarli, come avviene oggi, a sforzi cognitivi superflui. Di contro, come è giusto che sia, si spostano sul fornitore del servizio tutti gli òneri relativi ai controlli.
Un punto deve essere chiaro: la soluzione definitiva contro lo spam ancora non esiste e, di certo, non si sta promettendo di riuscire a trasformare il piombo in oro.

Se non desideri leggere i vari capitoli del tutorial puoi passare direttamente all’esempio finale.

Indice

Continua a leggere…

Donazioni per l'Open Source. Fare del bene a chi fa del bene

Donazioni per l’Open Source. Fare del bene a chi fa del bene


Ho preso la sana abitudine di dedicare un budget annuale a donazioni in ambito opensource. Per il 2010, dopo approvazione del Parlamento, ho stanziato 50 euro.

La somma può essere suddivisa in qualsiasi modo e può essere spesa per programmi (in ambiente Linux) o software web di qualsiasi tipo, anche se spesso preferisco tante piccole donazioni ad una unica. Continua a leggere…

Wordpress: override delle pagina di errore

Wordpress: override delle pagina di errore


Tempo fa, per diletto, avevo personalizzato la pagina 404 attraverso la direttiva ErrorDocument inserita in un file .htaccess:

ErrorDocument 404 /pagine_errore/index.php

Wordpress, di default, non viene influenzato da questa opzione ma continua a gestire gli errori attraverso la sua struttura di permalink e rendirizza tutte le richieste al file 404.php presente nel tema in uso. Se la pagina 404.php non esiste fisicamente, si viene reindirizzati alla homepage del blog. Continua a leggere…

link sponsorizzati

Visualizzare errori PHP su IIS in Windows

Visualizzare errori PHP su IIS in Windows


Di default gli errori PHP su Internet Information Server non vengono mostrati in maniera dettagliata.

Una parentesi dimenticata visualizzerà un generico:

HTTP 500 internal server error Continua a leggere…

Wordpress Saibal Edition: filosofia di un'ottimizzazione

Wordpress Saibal Edition: filosofia di un’ottimizzazione


Lorenzone.it, versione 6.0, è finalmente finito. Il lavoro è stato lungo ed ha riguardato soprattutto la personalizzazione di Wordpress.

Il prototipo in esercizio è stata modificato in alcune sezioni del core, molto nei plugin. Se questo, da una parte, ha permesso di andare incontro alle mie esigenze, dall’altra ha reso di fatto “unica” questa release, perdendo la possibilità di eseguire update automatici dei plugin. Continua a leggere…

link sponsorizzati

Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Pagina renderizzata in soli 0,235 secondi dopo aver eseguito ben 36 query. Wordpress... prestazioni da urlo!