Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Burocrazia all'italiana

Burocrazia all’italiana


È notizia di qualche giorno fa che la Commissione Lavoro del Senato ha varato un provvedimento riguardante l'uso del termine "sordomuto" nelle leggi e nei documenti ufficiali. Continua a leggere…

Il Ministro Maroni, l'Euro e lo Spam

Il Ministro Maroni, l’Euro e lo Spam


È notizia di due giorni fa che il Ministro Maroni non escluderebbe a priori l'ipotesi di un eventuale ritorno alla Lira, o quanto meno un sistema a doppia circolazione.

Fermo restando che – come tutti i cittadini senza più un soldo in banca – io sarei anche a favore di un referendum in merito, c'è da dire che la proposta va presa come una provocazione e non è realmente attuabile.

Tralasciando gli enormi problemi che conseguirebbero all'abbandono dell'Euro, aggiungo un ulteriore vantaggio derivante dalla moneta unica: la possibilità (virtuale) di farsi pubblicità in tutta Europa gratuitamente. Continua a leggere…

Addio Giuliano!

Addio Giuliano!


È notizia di pochi giorni fa che il Cavalier Berlusconi ha trombato il Giuliano Urbani per sostituirlo con Rocco Buttiglione.

Tralasciando le proprie posizioni politiche, c'è da ammattere che la perdita non è di poco conto. Non è facile, al giorno d'oggi, trovare un Ministro così competente in materia come lo è stato il dott. Urbani. Continua a leggere…

link sponsorizzati

Vota Antonio! Vota Antonio!

Vota Antonio! Vota Antonio!


Tra circa un mese si svolgeranno le elezioni regionali ed i cittadini saranno chiamati ad espremire un voto importante in vista dello scontro finale nel 2006.

Tra GAD, FED, CDL, ADSL, IVA, UVA e OVA la confusione sembra tanta. E in questo simpatico quadretto si spiega finalmente l'utilità dei 500 reality show che il piccolo schermo ci ha propinato negli ultimi mesi. Continua a leggere…

Il Ministro Urbani è sempre un passo avanti

Il Ministro Urbani è sempre un passo avanti


Si fa un gran parlare, in questi giorni, della nuova legge antifumo che entrerà in vigore dal 10 Gennaio.

Riassumendo in soldoni la norma approvata dal Governo, ecco i punti chiave:

- divieto di fumare in tutti i locali pubblici
- multe salate per i trasgressori
- intervento dei vigili urbani in caso di violazione della norma
- facoltà, per i gestori, di creare una zona fumatori sottoposta a precise regole di progettazione e gestione Continua a leggere…

link sponsorizzati

Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Pagina renderizzata in soli 0,482 secondi dopo aver eseguito ben 48 query. Wordpress... prestazioni da urlo!