Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Manutenzione server

Manutenzione server


A fine Maggio sarò a Milano per assistere il dott. House Farm nell'installazione di 10 nuove macchine.
Una parte di queste verrà utilizzata per mandare in pensione alcune vecchie glorie della nostra flotta, le altre si aggiungeranno a quelle già messe in produzione l'anno scorso.

Con questa tornata di rinforzi saliremo ad oltre 25 criceti in servizio. Ogni nostro server, infatti, viene alimentato da una simpatica e batuffolosa bestiolina chegira-gira-gira nella ruota e manda avanti tutto.

criceto

È un sistema innovativo e rivoluzionario che ci mette in condizione di non temere alcuna interruzione energetica, neanche in caso di attacco nucleare.
L'unico svantaggio è questi cosi saranno anche piccoli ma mangiano come suini.

Ad ogni server vengono dati due parametri di identificazione: un IP ed un nome.
Solitamente il dott. House Farm assegna i numeri, io i nominativi.

A fine mese verranno dismessi:

  • Gaudenzio
  • Serapide
  • Teobaldo

e verranno sostituiti da

  • Genserico
  • Leonzio
  • Ulrico

Gli altri appellattivi per le nuove unità li devo ancora studiare, non è mica un'operazione così semplice!
A questo punto è facile comprendere come mai il reperibile della farm, quando lo chiamo, preferisca sempre sapere il numero della macchina e non il nome.

Concludo pubblicando una foto storica: la gloriosa e leggendaria 123 (non è stata mai chiamata in altro modo per rispetto alla sua memoria).

123.jpg

Al pari della Fiat Uno che ogni famiglia italiana ha posseduto per decenni, tramandandola di padre in figlio, la 123 è stata la prima unità in assoluto acquistata da HTML.it (si parla del 1999).

Per diverso tempo, quando ancora un dual core poteva essere pensato al massimo per lo Shuttle, ci girava tutto il sito senza (quasi) mai bloccarsi. Un diesel!
Dopo aver visto i sistemi operativi più disparati (gli mancava solo quello dell'Atari), dopo essere stata declassata più volte a server per servizi interni, è stata ufficialmente spenta – per sempre – solo l'anno scorso. Amen.

È ora di guardare al futuro, anche perchè con le nuove unità – tra le altre cose – il forum di HTML.it passerà alla versione 3 di VBulletin.

link sponsorizzati

Consiglialo su Facebook

Scrivi un commento

Commenti totali: 1


  1. Geniale

Lascia un Commento

Iscriviti alle discussione senza commentare

Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Pagina renderizzata in soli 0,563 secondi dopo aver eseguito ben 59 query. Wordpress... prestazioni da urlo!