Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

La musica giusta al momento giusto!

La musica giusta al momento giusto!


Mi scrive un utonto e mi ringrazia per le cazzate che scrivo sul mio "Diario di brodo" (non ho scritto male )… dice che lo tirano su quando è giù di morale.

Bene! Visto che oggi è Domenica, visto che la Domenica è notoriamente un giorno malinconico, visto che mi girano le palle anche a me come due pale d'elicottero, visto che non ho peli sulla lingua e, come al solito, se li ho non sono miei… torna Radio Saibal con una puntata speciale: "Sottontreno Night".

Adesso tocca a voi: per continuare a leggere serve un po' d'immaginazione, un morale un po' a terra e, anche se non è fondamentale, un bel pornazzo da scaricare. E mi raccomando: oggi non si ride.

Parte il gingle di Radio Saibal… musichetta di sottofondo e poi lo slongan, recitato da una voce dolce e suadente:

"Radio Saibal: un po' dandy, un po' trendy, e pure un po' trash. Radio Saibal è la tua radio"

Sigla dello speciale "Sottontreno Night". In studio Saiballo Dj, che starà con voi tutta la notte.

"Buonanotte ascoltatori della notte… eccoci ancora insieme per un appuntamento speciale: "Sottontreno Night".
Il vostro Saiballo bello vi terrà compagnia in queste ore di buio, quando la città dorme, quando c'è tempo per riflettere, quando siete soli o comunque in compagnia… quando un giorno è appena finito e un altro giorno è appena iniziato… e Marzullo è l'unica persona che tenta di sfidare gli ascolti record degli annunci porno in televisione.

Dedico questa puntata a chi, in questa notte fredda d'inverno, si sente un po' giù di morale… a chi si è fermato per pensare e ha scoperto che era meglio non farlo… a chi vorrebbe fermarsi a pensare ma non può… a chi sta studiando e a chi, invece, dorme invece di studiare… a tutta la gente della notte che ha qualcosa da reclamare al proprio destino.

"Sottontreno Night" è tutto questo e anche di più. Questa notte scaleremo insieme la classifica delle canzoni più tristi e malinconiche della storia. Di quelle che, di solito, si mettono quando ci si vuole fare del male… perchè, sono sicuro, anche voi amate farvi un po' di male ogni tanto. Di quelle canzoni che, magari perchè avete litigato con un amico o siete stati mollati dalla ragazza/o, vi fanno crogiolare nel vostro dolore… e questo vi piace. Di quelle canzoni che, forse, vi fanno pure un po' schifo in tempi normali ma che tanto servono per andare completamente giù. Di quelle canzoni che molti possono giudicare trash… e anche se lo sono non dovrebbero mancare nel vostro bagaglio musicale.

"Sottontreno Night" non è un nome scelto a caso… questa notte, se già vi sentite giù, vi farà bene andare sott'a un treno… perchè solo toccando il fondo si può risalire.

Iniziamo con un must che non dovrebbe mai mancare nella vostra "Sottontreno Compilation": Gianluca Grignani.
Ascoltiamo insieme i suoi successi iniziali, quelli con cui ha conquistato il cuore di tante ragazzine.
Questa notte Saiballo Dj vi propone:

Destinazione Paradiso
La mia storia tra le dita

Eccoci ancora insieme gente della notte… come vi sentire ora? Spero ancora bene… siamo solo all'inizio.
Continuiamo con un classico e lo dedico – in particolare – a tutte le persone che, volontariamente o meno, stanno soffrendo per amore. Questa è per voi amici malinconici: Michele Zarrillo.

Cinque Giorni

Era il 1994 quando, a Sanremo, Zarrillo presentava questa canzone che avrà, nei mesi successivi, uno straordinario successo popolare e di vendite.
Ma noi non ci fermiamo amici della notte… la strada è ancora lunga.
È ora il momento di andare sul pesante… di procurarci un po' di sano e vitale dolore: Nek.
Manderemo in onda tre dei suoi successi… e mi raccomando: levate lamette, coltelli e forbici dalla vostra portata.

Dimmi cos'è
Sei solo tu
Sei grande

Abbiamo una telefonata in diretta di una nostra ascoltatrice.

"Ciao chi sei?"

"Ciao Saiballo, sono Veruska"

"Ciao Veruska, da dove ci chiami?"

"Chiamo da Pordenone"

"Bene.. come mai ci hai chiamato?"

"Vedi Saiballo… ho un problema di cuore"

"Dimmi tutto"

"Ho scoperto che il mio ragazzo preferisce scaricare i porni da Internet anzichè stare con me"

"Mmmm… da quanto va avanti questa situazione?"

"Non so… circa tre mesi. Probabile che abbia influito il fatto che sono un po' cambiata ultimamente"

"Cambiata? Carattere? Magari sei stressata, un po' nervosa…"

"No… non di carattere. Sono semplicemente ingrassata di 35Kg, mi è venuto uno sfogo di brufoli in faccia, ho dovuto mettere gli occhiali perchè mi è aumentata la miopia di 14 diottrie, mi sono caduti 4 denti a causa di tutti i dolci che mangio e ho scoperto di essere frigida. Che posso fare?"

"Bhè la situazione è risolvibile dai. Regala al tuo ragazzo un abbonamento a Fastweb… vedrai che sarà contento. Ciao!"

Ringraziamo Veruska e continuiamo con la nostra "Sottontreno Compilation".
Un grande della malinconia: Raf.
Vi propongo:

Infinito
Via

Eccoci ancora insieme amici della notte. State accusando il colpo eh? Bene, bene… andiamo avanti allora.
È il momento di andare un po' sul trash-triste: Samuele Bersani.

Spaccacuore
Giudizi Universali

Spero che qualcuno sia ancora in ascolto. Ho sentito diverse ambulanze passare sotto lo studio… il suicidio si sta facendo largo nei vostri pensieri?
Se ancora non è successo niente ascoltate il prossimo brano: Aleandro Baldi e Francesca Alotta.

Non amarmi

Grande successo Sanremese del 1992… chissà se sono stati insieme quei due… chi sa la verità è pregato di telefonare in redazione.
Ma non fermiamoci qui amici della notte… l'alba è ancora lontana.
È il momento dei Gemelli Diversi.
Due le canzoni che vi propongo:

Mary
Un attimo ancora

E proseguiamo con un altro gruppo italiano: Sottotono.
Ci facciamo del male con:

Dimmi di sbagliato che c'è
Solo lei ha quel che voglio
Tranquillo

Ci siete ancora? O alcuni stanno dormendo… ma non importa. La nostra classifica non è ancora finita… c'è ancora tempo per chi ha resistito.
È il momento di Vasco Rossi che ci lascia una grande canzone:

Angeli

Ehi! Dico a voi… siete volati via? È il momento di passare ad alcuni successi stranieri… e bisogna conoscere le lingue.
Vi propongo 4 canzoni:

RadioheadCreep
Goo Doo DollsIris
Natalie ImbrugliaTorn
U2One

Sono quasi le 5 amici della notte. La città inizia a risvegliarsi e il nostro viaggio sta per finire. Concludiamo la "Sottontreno compilation" con una canzone capace di abbattere anche un rinoceronte. L'autore è Daniele Silvestri.

Occhi da orientale

E sulle note di questa, a mio parere, sottovalutata canzone vi lascio allo stress quotidiano, ai rumori delle macchine, allo squillo dei cellulari. Il viaggio è finito. Ora che avete toccato il fondo siete pronti per risalire la china…

Sigla, stacco e pubblicità.

Saibal "volevo fare il dj tagliavene" Forti

Mi sorge un dubbio...

Mi sorge un dubbio…


In questo turbinio di riesumazioni, vecchie glorie che tornano in auge, antichi personaggi lustrati a nuovo, Pappalardi che rinascono… ma Drupi… che fine ha fatto?

Saibal "lo scheletro nell'armadio" Forti

Voglio avere un cugino di Campagna

Voglio avere un cugino di Campagna


Ieri notte stavo facendo un po' di zapping per cercare qualcosa di trash da vedere… e ovviamente non è mancato il materiale

In una delle tante trasmissioni-monnezza delle reti locali c'era un bello special sui "Cugini di campagna" e di certo non me lo sono fatto scappare.

Dopo circa 3 minuti di interviste mi sono venute in mente alcune domande…

Ma i Cugini di Campagna (poi chi sia questa Campagna ancora non l'ho capito ) vanno veramente in giro con quei capelli?
Cioè, ci girano tutto l'anno? Ma non hanno caldo?

Passi per gli altri componenti del gruppo ma la chioma di Silvano Michetti sembra veramente un cestino di lana infeltrito…

cugini_silvano.jpg

Facciamo tutti una colletta e regaliamogli uno shampoo al Perlana… non possiamo mandarlo in giro così, dai!

Dal sito ufficiale dei Cugini, poi, si viene a sapere che Silvano è il gemello di Ivano…
Cazzo che fantasia coi nomi! Se erano femmine come le chiamavano? Monica e Tonica?

Tra l'altro Ivano, quello rotondo per intenderci, non è solo il chitarrista ma è anche – riporto le testuali parole – l'autore di TUTTI i successi

"TUTTI i successi" ?

Alzi il mouse chi conosce un'altra loro canzone che non sia "Anima mia"… piano, piano, non spingete…

Va bene che noi giovani negli anni '70, il loro periodo di maggior successo (..), eravamo troppo piccoli per ricordare ma da quando sono tornati in auge, grazie anche a Claudio Baglioni, cantano sempre quella canzone!

Ecchedue palle!!

In ogni servizio televisivo si sente la stessa melodia:

"Anima mia, li mortacci tua…"

Basta! Fateci sentire qualcosa di nuovo… o meglio di diverso.

Si vede che qualcuno molto in alto ieri ha ascoltato la mia richiesta e, sempre durante la stessa trasmissione, il buon Ivano Michetti ha esordito più o meno così:

"E adesso vi faremo ascoltare il nostro primo successo…"

… silenzio di tomba tra il pubblico…

"Il ballo di Peppe!!"

… boato della folla

Riporto il testo integrale… che poi non si dica che Ivano non è l'autore dei maggiori successi dei Cugini di Campagna:

Questo e' il ballo di Peppe
questo e' il ballo di Peppe
questo e' il ballo di Peppeppeppepeeè…

Ragazzi qua…ragazzi là…
un braccio su… un braccio giù…
e tutti insieme tutti in fila battiamo le mani [...]
il ballo di Peppe è fatto in questo modo qua!

Un passo avanti, un passo indietro
e poi la mossa si farà…
il ballo di Peppe è fatto in questo modo qua…
il ballo di Peppe è fatto in questo modo qua!

E poi tutti in fila tre per tre
battiamo le mani [...] !

Zumpa zumpa zumpa… ancora… zumpa zumpa zumpa..
tanto poi ci si fermerà,
l'inchino si fa
e poi facciamo girotondo,
ma di corsa fino in fondo
tanto adesso non finirà…
si ricomincerà… si ricomincerà…

Questo è il ballo di Peppe
questo è il ballo di Peppe
questo è il ballo di Peppeppeppepeeè…

Cazzo! Trashissima… troppo bella!! Consiglio a tutti di scaricarla.

Ovvio che adesso potrei sbizzarrirmi su Nick Luciani, il cantante che, sempre sul sito ufficiale, viene definito come "La voce MITICA, INEGUAGLIATA ed ORIGINALE" del gruppo…

Bella forza! Da piccolo gli hanno asportato le palle al posto delle tonsille per errore

Il sito dei Cugini è assolutamente da visitare. Oltre a contenere interessanti informazioni e una completa gallery fotografica sulla band, si può notare lo stile decisamente trash, in linea con quello del gruppo.

Ad esempio, appena ho visto la sezione "Forum", mi ci sono buttato a pesce sperando di trovare altre persone con cui discutere… e invece cosa trovo?

Trovo questo… una pagina statica con alcuni commenti… eddai! non si fa così!

Assolutamente esemplare l'entusiasmo di alcuni fan… ma questo li batte tutti:

E' dal 1976 che volevo farVi i complimenti …. evviva adesso sono riuscito: COMPLIMENTI SIETE GRANDI

Cioè, 27 anni per fargli i complimenti! Ma i complimenti te li faccio io!!! Sei troppo un toro!

Link al sito dei Cugini di Campagna (da non perdere!!): clicca e canta

Saibal "voglio il pantalone a zampa" Forti

link sponsorizzati

Kamasutra

Kamasutra


L'ultimo successo (..) di Paola e Nana.
L'ho appena scaricata e devo dire che ho fatto bene: non potevo certo farmi mancare un'opera così trash.

Già leggendo il testo ci si accorge di quanto impegno sia stato messo nella stesura delle parole:

Fiore del male, dammi il tuo cuore
nel mio profumo lasciati andare
sono in catene senza piu' orgoglio
tu sai da sempre quanto ti voglio.
Arrenditi a me
l'amore cos'e'?
Si', dammi l'estasi, sono in orbita,
kamasutra
si', siamo in estasi, sexy cha-cha-cha
kamasutra.
Vola nel cuore del desiderio,
bacia la notte che oscura il cielo
fra le mie gambe, sulla tua pelle
gioco sublime sotto le stelle.
Arrenditi a me
l'amore dov'e'?
Si', dammi l'estasi, sono in orbita,
kamasutra
si', siamo in estasi, sexy cha-cha-cha
kamasutra.
Si', dammi l'estasi, sono in orbita,
kamasutra
si', siamo in estasi, sexy cha-cha-cha
kamasutra.
Si', dammi l'estasi, sono in orbita,
kamasutra
si', siamo in estasi, sexy cha-cha-cha
kamasutra

In pratica la canzone dura 6, dico 6, righe. Il resto è riempito dallo stupendo ritornello in cui le ragazze chiedono una pasticca di ecstasi al loro compagno per sballare un po'.

Non è certo un bel messaggio sociale questo! Un vero drago non si droga!

La cosa ancora più inquietante è il video. Non mi riferisco a quello ufficiale (già di suo abbastanza bruttino e insignificante) ma a quello proposto da Video Italia in cui le due ragazze si esibiscono in concerto cantando in playback e presentando una coreografia da "saggio di ginnastica".

Decisamente radicale il loro cambiamento. Il loro primo album si chiamava "Ci chiamano bambine"; con la canzone Kamasutra, invece, hanno voluto dare una svolta secca alla loro immagine.
Il prossimo disco si chiamerà "Ci chiamano suine" ?

Trash moderno da non perdere.

Saibal "lo faccio in tutte le posizioni" Forti

Consigli musicali trash

Consigli musicali trash


Vorrei suggerirvi qualche titolo che non deve assolutamente mancare nella vostra classifica trash dell'estate 2003.

Tra una hit del momento e le solite canzoni UNZ UNZ, facciamo un salto nel passato, un tuffo nei mitici anni '80 per tornare a sognare i tempi degli yuppies.

Vi assicuro che non ve ne pentirete

lorella_cuccarini.jpg
Un must da riascoltare assolutamente è "La notte vola", successo del 1988 firmato dall'inossidabile Lorella Cuccarini… una donna tutta cucina e famiglia.
Io la sto ascoltando a rotella da qualche giorno… e sono gasatissimo!
Ho imparato anche il mitico balletto… devo solo perfezionare qualche mossa

pupo.jpg
È del 1980 invece una canzone entrata di diritto nella Hall of Fame della musica trash italiana.
"Su di noi" viene portata al successo da Pupo che, arrivato ai 45 anni suonati, si rende conto di essere abbastanza ridicolo a farsi chiamare così (non poteva pensarci prima? ) e decide per il classico nome e cognome: Enzo Ghinazzi (mmmm… mi sa che era meglio Pupo )
Canzone piacevole e carica di significati… il ritornello è qualcosa di potente… energia allo stato puro!
Ci tengo a citare una breve strofa… giusto per farvi capire l'intensità dell'opera:

"Su di noi ancora una volta dai
su di noi se tu vuoi volare
ti porto lontano nei campi di grano
che nascono dentro di me."

Ok… adesso qualcuno mi spiega che cazzo di malattia c'aveva questo che gli crescevano i campi di grano nel corpo?

tony_esposito.jpg
Continuiamo con un grande delle percussioni: Tony Esposito.
È del 1984 la sua opera magna: "Kalimba de Luna".
Il testo è incomprensibile – un misto tra inglese, svedese, arabo e pure un po' di dialetto napoletano – ma il sound è di quelli che ti prende dentro… canzone da ascoltare per creare un'atmosfera felice e gioiosa.
Io l'ascolto sempre appena alzato la mattina… cioè il pomeriggio.

claudio_cecchetto.jpg
Prima di diventare un produttore musicale di successo ha scritto una canzone storica: "Gioca Jouer".
Il testo, del 1978, è privo di qualsiasi nesso logico ma, a quei tempi, bastava far muovere le teste alla gente per raggiungere l'apice delle classifiche.
Al ritmo di "Dormire, salutare, sciare, autostop" il buon Cecchetto ha fatto ballare tutta una generazione di ragazzi (i nostri genitori) che oggi rimpiangono sicuramente le feste in cui, tutti in gruppo appassionatamente, ci si metteva a mimare le mosse riprodotte sulla copertina del disco.
Vi sfido a ballare "Gioca Jouer" senza guardare le figure… io ci riesco e voi?

luis_miguel.jpg
Lo riconoscete? Ebbene sì… è proprio lui: Luis Miguel.
Arrivò in Italia nel 1985 portando a Sanremo una canzone che riscosse un successo enorme.
"Noi ragazzi di oggi" non può assolutamente mancare in questo scorcio di fine estate e può essere ascoltata in ogni momento senza controindicazioni.
Il testo contiene un profondo e sentito messaggio sociale, rivolto alla generazione di giovani adolescenti che dovevano ancora trovare la loro strada… una canzone progressista senza dubbio.
Notevole questo passaggio:

"Noi, siamo diversi ma tutti uguali
Abbiam bisogno di un paio d'ali
E stimoli eccezionali.
"

Fenomeno! Peccato sia sparito dal panorama italiano. Nei paesi latinoamericani, invece, va parecchio forte… pensate che ancora oggi è uno degli artisti di maggior successo.

ricchi_e_poveri.jpg
Concludo questa breve carrellata con una pietra miliare del mondo musicale: "Sarà perchè ti amo".
Attenzione! Parliamoci chiaro: questa successo dei Ricchi e Poveri, datato 1981, travalica ogni possibile classificazione… è qualcosa di più di una semplice sequenza di parole e note; è riduttivo inserirla in una chart estiva.
Io la cito adesso perchè ne ho la possibilità ma sappiate che questa canzone ha una tale forza motrice e uno spirito così universale che può e deve essere ascoltata in ogni momento.
In questi giorni il mio Winamp la sta facendo girare a nastro… sono troppi i ricordi evocati quando l'ascolto.
Ve la consiglio vivamente!

La Saibal Summer Top Trash List (so' bravo con l'inglese eh? ) finisce qui… ci prepariamo per la classifica invernale con nuove, emozionanti canzoni d'autore!

Baci sul glande

link sponsorizzati

Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Pagina renderizzata in soli 0,250 secondi dopo aver eseguito ben 34 query. Wordpress... prestazioni da urlo!