Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Consigli musicali trash

Consigli musicali trash


Vorrei suggerirvi qualche titolo che non deve assolutamente mancare nella vostra classifica trash dell'estate 2003.

Tra una hit del momento e le solite canzoni UNZ UNZ, facciamo un salto nel passato, un tuffo nei mitici anni '80 per tornare a sognare i tempi degli yuppies.

Vi assicuro che non ve ne pentirete

lorella_cuccarini.jpg
Un must da riascoltare assolutamente è "La notte vola", successo del 1988 firmato dall'inossidabile Lorella Cuccarini… una donna tutta cucina e famiglia.
Io la sto ascoltando a rotella da qualche giorno… e sono gasatissimo!
Ho imparato anche il mitico balletto… devo solo perfezionare qualche mossa

pupo.jpg
È del 1980 invece una canzone entrata di diritto nella Hall of Fame della musica trash italiana.
"Su di noi" viene portata al successo da Pupo che, arrivato ai 45 anni suonati, si rende conto di essere abbastanza ridicolo a farsi chiamare così (non poteva pensarci prima? ) e decide per il classico nome e cognome: Enzo Ghinazzi (mmmm… mi sa che era meglio Pupo )
Canzone piacevole e carica di significati… il ritornello è qualcosa di potente… energia allo stato puro!
Ci tengo a citare una breve strofa… giusto per farvi capire l'intensità dell'opera:

"Su di noi ancora una volta dai
su di noi se tu vuoi volare
ti porto lontano nei campi di grano
che nascono dentro di me."

Ok… adesso qualcuno mi spiega che cazzo di malattia c'aveva questo che gli crescevano i campi di grano nel corpo?

tony_esposito.jpg
Continuiamo con un grande delle percussioni: Tony Esposito.
È del 1984 la sua opera magna: "Kalimba de Luna".
Il testo è incomprensibile – un misto tra inglese, svedese, arabo e pure un po' di dialetto napoletano – ma il sound è di quelli che ti prende dentro… canzone da ascoltare per creare un'atmosfera felice e gioiosa.
Io l'ascolto sempre appena alzato la mattina… cioè il pomeriggio.

claudio_cecchetto.jpg
Prima di diventare un produttore musicale di successo ha scritto una canzone storica: "Gioca Jouer".
Il testo, del 1978, è privo di qualsiasi nesso logico ma, a quei tempi, bastava far muovere le teste alla gente per raggiungere l'apice delle classifiche.
Al ritmo di "Dormire, salutare, sciare, autostop" il buon Cecchetto ha fatto ballare tutta una generazione di ragazzi (i nostri genitori) che oggi rimpiangono sicuramente le feste in cui, tutti in gruppo appassionatamente, ci si metteva a mimare le mosse riprodotte sulla copertina del disco.
Vi sfido a ballare "Gioca Jouer" senza guardare le figure… io ci riesco e voi?

luis_miguel.jpg
Lo riconoscete? Ebbene sì… è proprio lui: Luis Miguel.
Arrivò in Italia nel 1985 portando a Sanremo una canzone che riscosse un successo enorme.
"Noi ragazzi di oggi" non può assolutamente mancare in questo scorcio di fine estate e può essere ascoltata in ogni momento senza controindicazioni.
Il testo contiene un profondo e sentito messaggio sociale, rivolto alla generazione di giovani adolescenti che dovevano ancora trovare la loro strada… una canzone progressista senza dubbio.
Notevole questo passaggio:

"Noi, siamo diversi ma tutti uguali
Abbiam bisogno di un paio d'ali
E stimoli eccezionali.
"

Fenomeno! Peccato sia sparito dal panorama italiano. Nei paesi latinoamericani, invece, va parecchio forte… pensate che ancora oggi è uno degli artisti di maggior successo.

ricchi_e_poveri.jpg
Concludo questa breve carrellata con una pietra miliare del mondo musicale: "Sarà perchè ti amo".
Attenzione! Parliamoci chiaro: questa successo dei Ricchi e Poveri, datato 1981, travalica ogni possibile classificazione… è qualcosa di più di una semplice sequenza di parole e note; è riduttivo inserirla in una chart estiva.
Io la cito adesso perchè ne ho la possibilità ma sappiate che questa canzone ha una tale forza motrice e uno spirito così universale che può e deve essere ascoltata in ogni momento.
In questi giorni il mio Winamp la sta facendo girare a nastro… sono troppi i ricordi evocati quando l'ascolto.
Ve la consiglio vivamente!

La Saibal Summer Top Trash List (so' bravo con l'inglese eh? ) finisce qui… ci prepariamo per la classifica invernale con nuove, emozionanti canzoni d'autore!

Baci sul glande

link sponsorizzati

Consiglialo su Facebook

Scrivi un commento

Commenti totali: 6


  1. saibal come ti senti ora? tutto bene? quanto tempo, sei sempre più forte. E il tuo amico?

  2. ehmmm…non ho capito chi sei… il mago oronzo?

  3. perchè fai tanto lo spiritoso? ti senti forte? ):

  4. no…no… è solo che non so chi sei

  5. non so se crederti… non scherzare troppo con le persone perchè non si può mai sapere con chi si ha a che fare

  6. wow! mi serve un pannolino…

Lascia un Commento

Iscriviti alle discussione senza commentare

link sponsorizzati

Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Pagina renderizzata in soli 0,803 secondi dopo aver eseguito ben 59 query. Wordpress... prestazioni da urlo!