Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Città del Mobile: Nonno Ugo è ancora con noi

Città del Mobile: Nonno Ugo è ancora con noi


Lorenzone.it è stato il primo sito internet ad interessarsi di Nonno Ugo in modo approfondito. Era il 6 Aprile 2004.
Oggi, a quasi due anni di distanza, un giornalista vero – di quelli che hanno il tesserino e possono scioperare – ha deciso di raccogliere l'eredità di quanto scritto su queste pagine e ha confezionato un bella storia sul Sindaco virtuale più famoso degli anni '80.

Molte informazioni sembrano essere state riprese dall'articolo scritto da me (come ad esempio l'accostamento con Silvio Berlusconi o i cenni sulla fine dello sputagiò) mentre altre notizie sono fresche ed inedite. Si apprende, ad esempio, che Deborah Rossetti sia oggi una scenografa.

Felice che il mio lavoro possa essere stato in qualche modo utile, volevo riportare il link alla pagina pubblicata da Il Manifesto ma qualche solerte direttore non ha ritenuto opportuno mantenere certi articoli online.

Per questo motivo credo sia doveroso trascrivere il testo originale a firma di Errico Buonanno.

Un ringraziamento doveroso a Valerio che mi ha segnalato la notizia.

Pagina: [1] 2

link sponsorizzati

Consiglialo su Facebook

Scrivi un commento

Commenti totali: 10

Pagine:[12  > >>


  1. Fior de limoneee…io mi rivolgo te, oh faraoneee…

    Barabidon bidon bidon…

    Il problema questo è chiaro l'è un problema di denarooo…

    Fior de fiorettiii…io mirivolgo a te Ugo Rossetti…

    Fior de napalooo…perciò le cammerette…ve le regalo!!!

    Il padre della sposa, questo è noto, non paga.

  2. Finalmente hai aggiornato sto cazzo de sito.. Daje Lollo!!!

  3. Carissimo Lorenzone,
    sono contento che ti sia accorto del mio articolo sul Manifesto perché, ti confermo, quando faccio accenno a "voci su internet" riguardo allo Sputagiò mi riferisco proprio al tuo bel sito. Mi era venuta in mente l'idea di vedere un po' che fine avesse fatto il grande Ugo Rossetti (mi era venuta in mente ascoltando per caso un pezzo dei Ricchi e Poveri) e, la notte prima di andarmene su e giù per la Salaria, avevo un po' controllato su Internet. Eri tu uno dei pochi che, come me, ricordava tutte quelle cose, mi sono sentito tuo fratellino di spirito. Come capirai, non avevo modo di fare un accenno più esplicito a te nel pezzo (ma sappi che sei praticamente L'UNICO sito che parla di Nonno Ugo, tranne qualche altra sciocchezza, quindi chiunque sia incuriosito dal mio riferimento non può che finire in te), ma ora posso dichiarare pubblicamente tutto il mio sostegno a questo fan club di nostalgici. Spero di aver contribuito un po' a rassicurarvi tutti: egli VIVE e sta bene. Non solo: mi ha contattato (pensa!) il regista della trasmissione dello Sputagiò che ora lavora alla Rai. Era commosso e mi ha dato un appuntamento per parlare dei retroscena. Gustoso no?
    Vabbè, ti saluto e ti confermo che sei grande.
    Con affetto
    Errico Buonanno

  4. Scritto da Errico
    Carissimo Lorenzone,
    sono contento che ti sia accorto del mio articolo sul Manifesto perché, ti confermo, quando faccio accenno a "voci su internet" riguardo allo Sputagiò mi riferisco proprio al tuo bel sito.

    Ciao,
    non ci conosciamo ma mi fa molto piacere il tuo commento.

    Oltre alla soddisfazione di esserti stato utile, noto anche che abbiamo gli stessi gusti musicali. C'hai mica una sorella?

    A parte gli scherzi: visto che hai la fortuna di poter incontrare il regista, attendo con ansia un'altra bella storia. così potrò aggiornare la mia sezione.

    Se poi ti serve un segretario per l'incontro mi propongo volentieri eh!!!

    ciao
    Lorenzo

  5. Caro,
    comunque ti do un'ultima dritta che ti manderà (boh, forse) alle stelle… Nonno Ugo legge il tuo sito! Durante la visita alla Città del Mobile ho incontrato questa signora che descrivo nell'articolo. Mentre stavo lì a contemplare la gigantografia di Ugo con la nipotina Deborah (e mentre domandavo che fine avesse fatto) lei mi dice: "Ma lo sai che su internet hanno pure scritto di lei? Me l'ha detto Nonno Ugo! C'è uno che dice che odiava la nipotina perché una volta rifiutò un regalo dello Sputagiò". E se vai a guardare, questo è uno dei commenti che figurano sotto il tuo amarcord.
    Come vedi, Nonno Ugo ci osserva: occhio!
    Bacioni e tante cose
    Errico

  6. Che bella notizia mi dai!

    CIAO NONNO UGO!!! SAPPI CHE SEI SEMPRE NEI NOSTRI CUORI!!

  7. Nonno Ugoooooo sei tutti noi!!…
    rivogliamo i vostri spot!!

  8. Da noi c'era zio Luciano… :bhò:

Pagine:[12  > >>

Lascia un Commento

Iscriviti alle discussione senza commentare

link sponsorizzati

Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Pagina renderizzata in soli 0,286 secondi dopo aver eseguito ben 73 query. Wordpress... prestazioni da urlo!