Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

La banda della Magliana su Internet

La banda della Magliana su Internet


Sono sempre stato un appassionato di storia del ‘900, in particolare il ventennio che va dal ‘68 alla fine degli anni ‘80.

Il movimento studentesco, le BR, la strategia della tensione e gli anni di piombo, la strage di Bologna, Gladio. Eventi e persone che hanno caratterizzato un’epoca.

Per questo motivo, dopo aver letto moltissimo sulla Banda della Magliana – il gruppo criminale che monopolizzò Roma per un decennio – ho rastrellato la rete in cerca di documenti sull’argomento. Continua a leggere…

W il Cepu

W il Cepu


Ledis end gentlemen,
il dado è tratto: prima di metà Luglio 2004 anche il Sor Saibal diventerà dottore in Scienze Politiche… andando così a rimpinguare la lunga lista dei "disoccupati con certificato".

Eh sì! Perchè l'equazione laurea conseguita = lavoro di prestigio risale ai tempi in cui Sandra Milo andava all'asilo… preistoria! Basta guardarsi intorno per rendersene conto.

Oggi è di moda, tanto per fare una grossa scrematura iniziale, selezionare solo persone con una laurea, con un master, con un attestato di specializzazione o con qualsiasi altra cosa che vada oltre il diploma di maturità… va bene pure l'abbonamento a Topolino!
Sia che abbiate bisogno di un General Manager che di un doppiatore per film porno, l'importante è richiedere persone "con istruzione superiore".

Per il neolaureato, dunque, è facile incappare in annunci economci di questo tipo:

  • "Cercansi laureati per un posto come collaudatore di materassini gonfiabili"
  • oppure

  • "Azienda richiede laureati per impiego come selezionatore di muschio sintetico per presepi"
  • e ancora

  • "Impresa cerca laureato in qualità di supervisore per lo svolgimento della pausa pranzo"
  • Tra lauree tradizionali, lauree brevi, lauree col Cepu, lauree prese di notte su RaiDue, oggi è più facile prendere il "pezzo di carta" che trovare un posto ad un concerto di Mino Reitano…

    Provate, invece, a chiamare un idraulico a metà Agosto nella vostra città… col cazzo che riuscirete a farvi riparare il tubo della lavatrice! E se ce la farete state certi che vi costerà quanto una crociera nel Mediterraneo.
    Poco dopo provate a cercare un avvocato per fare causa a quello stronzo dell'idraulico… ne incontrerete così tanti che come minimo gli daranno l'ergastolo a quel poveretto!

    Parafrasando una citazione entrata nella storia, si potrebbe dire che oggi "la laurea è importante solo per chi non ce l'ha".

    Ma diventare dottori offre anche degli aspetti positivi:
    - si rendono felici mamma e papà… ma pure nonno, nonna, zio, zia e tutti i parenti che ricicciano fuori dopo anni di silenzio
    - si ha la certezza di non essere rimasti inutilmente a casa dei genitori fino a 30 anni
    - si fa bella figura con il padre della propria ragazza
    - si possono utilizzare quei biglietti da visita che stanno nel cassetto da 8 anni
    - si può diventare collaudatore di materassini o selezionatore di muschio sintetico

    Io però vado oltre. Non mi interessano i vantaggi sopra citati, non mi preoccupo di trovare un impiego di rilievo; io sono orgoglioso di laurearmi per un motivo, un solo ed unico motivo.

    Tra qualche settimana – quando il posteggiatore abusivo mi urlerà: "Venghi DOTTO'… sterza tutto DOTTO'…" – potrò finalmente guardarlo dritto negli occhi con aria compiaciuta.
    È una vita che aspetto questo momento.

    Saibal "io non ho andato al Cepu" Forti

    link sponsorizzati

    Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

    Pagina renderizzata in soli 0,363 secondi dopo aver eseguito ben 36 query. Wordpress... prestazioni da urlo!