Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Rivisitazione della tecnica honeypot per moduli antispam senza captcha - UPDATE

Rivisitazione della tecnica “honeypot” per moduli antispam senza captcha – UPDATE


Questo tutorial propone un’alternativa all’utilizzo dei captcha per prevenire lo spam dei software automatici.
La tecnica “honeypot” (barattolo di miele), rivista e corretta in diversi aspetti, è conosciuta da tempo ma spesso viene poco considerata. Non si garantisce l’eliminazione totale dei messaggi indesiderati – traguardo impossibile vista l’esistenza degli spammer umani – ma in determinati contesti e situazioni si possono raggiungere ottimi risultati.

L’esperimento vuole essere un tentativo di andare incontro agli utenti senza obbligarli, come avviene oggi, a sforzi cognitivi superflui. Di contro, come è giusto che sia, si spostano sul fornitore del servizio tutti gli òneri relativi ai controlli.
Un punto deve essere chiaro: la soluzione definitiva contro lo spam ancora non esiste e, di certo, non si sta promettendo di riuscire a trasformare il piombo in oro.

Se non desideri leggere i vari capitoli del tutorial puoi passare direttamente all’esempio finale.

Indice

Continua a leggere…

link sponsorizzati

Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Pagina renderizzata in soli 0,237 secondi dopo aver eseguito ben 50 query. Wordpress... prestazioni da urlo!