Vai a: [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Conteggiare le visite di un autore con Google Analytics

Conteggiare le visite di un autore con Google Analytics


Se avete un blog multiautore e volete conteggiare le visite in base al singolo autore potete risolvere facilmente con questo plugin: Google Analytics for Wordpress.

Tra le varie opzioni disponibili potete scegliere di raggruppare i risultati per autore, per categoria etc etc. Ovviamente è necessario disporre di un account Google Analytics.

Questi filtri vengono ottenuti sfruttando le Custom Variables fornite da Google.

Se avete necessità di conteggiare solo le visite suddivise per autore potete ottenere lo stesso risultato con qualche linea di codice e senza l’installazione di plugin aggiuntivi.

Quello che segue è uno script Analytics di esempio. Dovrebbe essere simile a quello che avete incluso sul vostro sito (ipotizzo nel template footer.php):

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
<script type="text/javascript">
	var _gaq = _gaq || [];
	_gaq.push(['_setAccount', 'xx-xxxxx-xx']);
	_gaq.push(['_trackPageview']);
 
	(function() {
		var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true;
		ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js';
		var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s);
	})();
</script>

Modifichiamolo in questo modo:

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
<script type="text/javascript">
	var _gaq = _gaq || [];
	_gaq.push(['_setAccount', 'xx-xxxxx-xx']);
<?php
	if (is_single() || is_page()) {
		echo "_gaq.push(['_setCustomVar',1,'autore','" .get_the_author_meta('nickname', $post->post_author). "',3]);";
	}
?>
	_gaq.push(['_trackPageview']);
 
       (function() {
		var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true;
		ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js';
		var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s);
	})();
</script>

Le CustomVar ci permettono di creare appunto dei filtri personalizzati. In questo caso abbiamo creato la variabile con chiave “autore” e con valore il “nickname” dell’autore.

Nel dettaglio le variabili custom accettano 4 parametri :

_setCustomVar(index, name, value, opt_scope)

index : è un numero da 1 a 5. Rappresenta lo slot della variabile custom. Campo obbligatorio
name : il nome della variabile custom. Campo obbligatorio
value : è una stringa che rappresenta un elenco di valori. Campo obbligatorio
opt_scope : varia da 1 a 3; rappresenta il perimetro, lo scope della variabile.

opt_scope può assumere questi valori:

  • 1: variabile a livello di visitatore
  • 2: variabile a livello di sessione
  • 3: variabile a livello di singola pagina

Nel nostro caso possiamo impostarla al valore 3.

Nota importante: le variabili custom registrano solamente i dati ma non inviano nulla ai server di Google. Per questo motivo la chiamata _setCustomVar va sempre messa prima di un _trackPageview() o di un _trackEvent().

A partire da questo momento, nel vostro account Analytics, avrete il report personalizzato in base alle variabili custom impostate.

link sponsorizzati

Consiglialo su Facebook

Lascia un Commento

Iscriviti alle discussione senza commentare

Torna: [ Inizio ] [ Contenuti ] [ Categorie ] [ Cerca ]

Pagina renderizzata in soli 0,520 secondi dopo aver eseguito ben 55 query. Wordpress... prestazioni da urlo!